Il Vittoriale degli Italiani è la cittadella monumentale costruita sulle rive del lago di Garda dal poeta Gabriele D’Annunzio assieme all’architetto Giancarlo Maroni dal 1921 al 1938.

Il Vittoriale è, dunque, un complesso di edifici, vie, piazze, teatri, giardini, e corsi d’acqua eretto a memoria della propria vita d’eccezione e delle imprese eroiche degli italiani durante la Grande Guerra. Fra i mediterranei alberi d’olivo e gli svelti cipressi sono collocati i cimeli delle imprese più audaci: il MAS della Beffa di Buccari, l’aereo Ansaldo S.V.A. del volo su Vienna, fino alla prua dell’incrociatore Puglia rimontata su uno sperone roccioso al centro del parco.

L’Ansaldo S.V.A. del volo su Vienna.Nel punto più alto e panoramico del Vittoriale si staglia il profilo del mausoleo, monumento ai caduti di guerra, dove sono sepolti il Comandante Gabriele d’Annunzio ed alcuni fra i legionari che parteciparono all’impresa di Fiume.

Nei giardini, confusi fra i tronchi di un boschetto di magnolie si celano i fusti delle colonne e i sedili dell’Arengo; scendendo le terrazze si incontrano la vecchia limonaia e il frutteto.

Il teatro all’aperto si profila con lo stupendo fondo dell’azzurro lago; ispirato ai modelli dell’antichità, può contenere fino a 1.500 persone e ancora oggi ospita, nel periodo estivo, eventi teatrali e musicali.

La Fondazione del Vittoriale degli Italiani è aperta al pubblico tutto l’anno ed è visitata da circa 180.000 persone l’anno

Sito ufficiale de “Il Vittoriale degli Italiani”

Il Vittoriale degli Italiani dista 40km dall’Agriturismo La Scoperta | Trattoria Da Arturo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *